campeggi Majella: richiedi un preventivo ai campeggi villaggi per le tue vacanze in Majella

Campeggi Abruzzo
 
iscriviti per
ricevere le
offerte Abruzzo
Sei in: 

Abruzzo » Campeggi Majella

Agricampeggio Colle Dei Lupi - Majella Abruzzo
Agricampeggio Colle Dei Lupi
C.da San Giacomo
Sant’Eufemia a Maiella - Pescara
Park Hotel Il Poggio - Roccaraso Abruzzo
Park Hotel Il Poggio
Strada Statale, 17
Roccaraso - l'Aquila
Centro Turistico Sul Lago Il Soffio - Majella Abruzzo
Centro Turistico Sul Lago Il Soffio
Via Vignali 19
Colledimezzo - Chieti
Residence Les Amis - Roccaraso Abruzzo
Residence Les Amis
Vicolo Torto, 16 - Loc. Roccacinquemiglia
Castel di Sangro - l'Aquila
Camping Orsa Minore - Majella Abruzzo
Camping Orsa Minore
V.le Pinete del Pizzalto
Campo Di Giove - l'Aquila
Centro Turistico Isola Verde - Majella Abruzzo
Centro Turistico Isola Verde
Isola Verde Lago di Bomba
Bomba - Chieti
Kokopelli Camping - Majella Abruzzo
Kokopelli Camping
C.da Garifoli
Serramonacesca - Pescara

Il Parco Nazionale della Majella è un’attrazione naturalistica imperdibile dell’Italia centrale ed situato in un’area montana compresa tra oltre 30 comuni delle province di Chieti, l’Aquila e Pescara.
Oltre 150 specie animali e 2100 vegetali popolano il parco della Majella e, fra le più protette e significative, ricordiamo il camoscio, 500 specie di Fiordaliso (Centaurea spontanea) visibili a Lama dei Peligni (CH), l’orso Marsicano visibile nel territorio di Palena (CH) e la Soldanella del Calcare visibile a Sant’Eufemia a Majella (PE).
L’estesa rete di sentieri (più di 400 km) rendono la Majella un luogo ideale per gli escursionisti sia per gli  appassionati di trekking, alla ricerca di sentieri lunghi e difficili, sia per chi vuole percorsi che richiedano minore fatica e desiderano solo un contatto pieno con la natura. Esistono percorsi accessibili ai disabili: a Sant’Eufemia a Majella (PE) nella Riserva Naturale di Lama Bianca, a Serramonacesca (PE) e a Guardiagrele (CH).
Il “Sentiero del Parco” è il percorso principale: lungo circa 35 km parte da Popoli passa per la parte settentrionale delle Montagne del Morrone, attraversa il centro abitato di Caramanico (PE) e tocca la vetta più alta, quella del Monte Amaro (mt 2.795). La lunghezza di questo percorso permette di attraversare boschi di latifoglie, pascoli ed aree rocciose e di osservare diverse specie vegetali ed animali. Interessanti sono anche i percorsi adatti ai cicloturisti tra i quali il Valico della Forchetta, tradizionale meta ciclistica che collega Pescocostanzo, Rivisondoli e Roccaraso.
Tra i musei dedicati alle meraviglie del Parco Nazionale della Majella, ricordiamo il Centro di Visita e Museo Naturalistico ed Archeologico Paolo Barrasso di Caramanico Terme (PE), il Centro di Visita e Museo Naturalistico di Fara San Martino (CH), il Centro di Visita e Museo Naturalistico ed Archeologico Maurizio Locati di Lama dei Peligni (CH) ed il MoM - Museo Orso Marsicano di Palena (CH).